Stefano Bottaioli

By Stefano Bottaioli

Gennaio 19, 2018

“I primi 10 giorni del 2018 fanno già performance di metà anno” (Contributo) – Ore 15,30

….al di là delle analisi tecniche varie ecco un estratto del Rosso & Nero di Fugnoli…

che ben sintetizza la situazione (per chi lo volesse interamente mi scriva)

SCRITTO DEL TUTTO SENSATO E DI ESTREMO EQUILIBRIO E LOGICA

È trascorso un ventesimo del 2018 e l’SP 500 è già cresciuto del 4.82 per cento. 

Continuando così, il 2018 vedrebbe un apprezzamento del 96 per cento ovvero, composto, del 156 per cento. Come si vede, c’è qualche problema di rotta. 

Se la borsa sale del 96 e gli utili, in America, del 14, vuol dire che il multiplo sale da 18 a 35. È ragionevole questo in un contesto di ciclo maturo, di tassi in rialzo e con una metà dall’aumento 

degli utili dovuta a un abbassamento di aliquote fiscali che il prossimo Congresso potrà cancellare quando vorrà? No, non è ragionevole. 

In una fase come questa è giusto partire dall’ipotesi di un multiplo stabile, se non in leggera contrazione. In pratica, a guardare le stime di consenso delle case, in un ventesimo di 2018 ci siamo già

giocata la metà del potenziale rialzo di tutto l’anno. E ammesso che questo sia vero, che cosa facciamo nei restanti diciannove ventesimi di anno? 

Cresciamo dello 0.5 al mese? Ovvero dello 0.02 a seduta? Certo, chi si occupa di bond venderebbe l’anima per avere lo 0.02 al giorno (con un decennale giapponese ci vogliono tre mesi per portarsi a casa un rendimento così) ma per chi sta in borsa questo può significare solo due cose, in alternativa fra loro. 

La prima è che il 2018 sia un anno ancora più noioso del 2017. Possibile, ma molto improbabile. 

La seconda è che si salga per inerzia ancora per qualche tempo grazie ai flussi di chi solo ora si è mette in contatto con il rialzo azionario iniziato nel 2009 e poi si corregga. 

 

Stefano Bottaioli

Consulente Finanziario &
Financial Blogger

P.IVA 01214040196

Privacy Policy

© Stefano Bottaioli. All rights reserved. Powered by ProWorld.